Home

  1. Zum Hauptmenü
  2. Zum Untermenü
  3. Zum Inhalt
 
 
Username
 
Password
 
 

Untermenü

Un progetto di
sostenuto da
 

Inhalt

Presentazione del libro:
„Consumismo in tempo di crisi – come risparmiare 5.000 euro all'anno“
Il libro condensa 20 anni di esperienza nella tutela dei consumatori, ed offre centinaia di semplici consigli usabili quotidianamente

„Chi vuole uscire indenne dalla crisi ha bisogno di un buon management dei consumi“ commenta l'autore, il direttore del Centro Tutela Consumatori Utenti, Walther Andreaus in occasione della presentazione del libro „Consumismo in tempo di crisi“.

Siamo, quasi completamente, “utilizzatori di beni prodotti da altri” ed acquistiamo quindi quasi tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Chi vuole dunque partecipare alla vita sociale, ha necessità di possedere denaro, di avere un reddito. Oggi, questo sembra in molti casi non bastare più, nemmeno per assicurasi l'approvvigionamento quotidiano di beni. Tariffe dell'energia e prezzi degli alimentari in continua ascesa, costi sempre crescenti per la salute e la previdenza, l'insicurezza e l'incertezza che aumentano, sono tutti aspetti e fattori che stanno mettendo a dura prova moltissimi cittadini. Per molti è richiesta dunque una nuova capacità di gestire in maniera efficace le (spesso limitate) risorse finanziarie disponibili. Anche in famiglia è necessario adottare criteri gestionali da piccola azienda, al fine di poter avere sempre sotto controllo le entrate e le uscite.

Walther Andreaus offre un manuale di istruzioni quotidiane per utilizzare al meglio le risorse finanziarie disponibili. La prefazione è del Prof. Beppe Scienza dell'Università di Torino, autore fra l'altro de „Il risparmio tradito“.


Il libro è disponibile:





  • in versione e-book su Amazon.



19/09/2013

Prevenzione contro i bilanci famigliari in rosso
Il libretto contabile online è un valido aiuto in tempi di crisi finanziaria

I regali di natale si pagano con la carte di credito, le vacanze invernali si prenotano su internet utilizzando “denaro elettronico” e le bollette e l’assicurazione si pagano con l’addebito sul conto corrente. Così facendo si perde facilmente il conto di quanto rimane sul conto, con il rischio di spendere di più di quello che ci si può permettere! Un controllo certo del proprio budget si può avere solo se le “entrate” e le “uscite” vengono messe nero su bianco.

Una continua verifica delle proprie entrate e delle proprie uscite, nonché la previsione di determinate spese sono un valido strumento per salvaguardare il budget famigliare. Ecco perché il Centro Tutela Consumatori ha predisposto il “libretto contabile” online, la cui corretta compilazione permetterà di conoscere in ogni momento lo stato delle proprie finanze, evitando così di incorrere in spese che non ci si può permettere.

Fino ad ora sono più di 10.000 gli utilizzatori del “libretto contabile” online fornito dal Centro Tutela Consumatori. Il suo gratuito e anonimo utilizzo permette all’utente di sapere in tempo reale se sono stati messi da parte i soldi per pagare l’assicurazione, se ci si può permettere quella bella camicetta esposta in vetrina o se alla fine del mese avanzeranno dei soldi per assistere a uno spettacolo. Una corretta compilazione del “libretto contabile” permetterà inoltre di conoscere anticipatamente quali saranno le spese da affrontare in un determinato periodo e quali incidenza avranno sul Budget famigliare. In un periodo di crisi come quello che stiamo passando il Libretto contabile costituisce un sicuro e valido ausilio per evitare conti in rosso!


Comunicato stampa
Bz, 03.01.2013


Liberalizzazione dei mercati: ulteriore stress per le famiglie
Anche nel 2012 per molti sarà difficile sbarcare il lunario: il libretto contabile del CTCU può costituire un prezioso aiuto

Il Governo Monti sta procedendo con misure di liberalizzazione di alcuni settore economici, nonché con misure di privatizzazione di servizi attualmente “pubblici”. Il tutto non promette nulla di buono: le liberalizzazioni ad oggi già attuate paiono un fiasco e hanno, di fatto, causato notevole stress ai consumatori. Basti pensare solo al mercato della telefonia o a quello dell’energia elettrica, oppure ancora al settore delle assicurazioni auto, ai servizi bancari, alle ferrovie e alle poste.

Le famiglie faranno pertanto bene a prepararsi ad un anno ancora più stressante da un punto di vista delle scelte di consumo. Ad oggi possiamo solo immaginare quale impegno concreto ci chiederà la gestione del nostro bilancio familiare, anche perché non tutti posseggono in modo automatico e naturale le necessarie, relative risorse e conoscenze. Inoltre aumentano costantemente le barriere e gli ostacoli per le famiglie nei vari mercati: l’accesso all’informazione, alla consulenza e alla giustizia non pare infatti andare di pari passo con i processi di liberalizzazione avviati o in fase di avvio e questo nonostante i prodigiosi sforzi da parte delle associazioni di tutela come la nostra.

Per molti, nel corso dell’anno appena iniziato, diventa quindi prioritario lo scopo di migliorare la gestione delle proprie risorse finanziarie. Molto spesso però le buone intenzioni rischiano di fallire, mancando un quadro chiaro dei redditi disponibili e delle spese da sopportare. Annotare tutto in un libretto contabile ci permette una migliore pianificazione delle spese e un controllo più mirato sul nostro budget. Uno strumento molto utile in questo senso può essere il libretto contabile on line, messo a disposizione dal Centro Tutela Consumatori Utenti. Attraverso un’apposita applicazione web tutte le famiglie, le coppie o i single possono tenere il conto delle proprie finanze, anche al fine di scovare eventuali nicchie di potenziale risparmio e di poter reagire rapidamente nel caso in cui si dovessero delineare eventuali “buchi” di bilancio.


Comunicato stampa
Bz, 19.01.2012



Manager di famiglia 2010: assegnato il premio fra oltre 7.750 partecipanti
La vincitrice: “il libretto contabile on line mi aiuta a pagare con regolarità le spese fisse”

Il primo premio per la „Manager di famiglia“ dell’edizione 2010 del concorso è stato di 500 euro, assegnati alla consumatrice più diligente ed impegnata. In totale sul sito si sono registrati oltre 7.750 utenti, che hanno utilizzato il libretto contabile online.

A differenza dei vincitori dell’edizione precedente (2009), questa la volta la vincitrice preferisce rimanere anonima. Il principio dell’anonimato è del resto uno dei capisaldi nella gestione del libretto contabile on line, e quindi il CTCU ha ovviamente deciso di rispettare la volontà della vincitrice.

La stessa ci ha comunque svelato di “essere molto contenta della vincita, anche perché usa il libretto sin dalla fase iniziale dell’iniziativa”. Ella ci scrive: “Uso il libretto contabile on line del CTCU da quando esiste, e mi ha condotto esattamente a quanto promesso: avere un quadro preciso e chiaro della mia situazione finanziaria. Naturalmente ci vuole un po’ di impegno nell’utilizzo, ma lo faccio volentieri e sono riuscita per davvero a risparmiare, e a mettere da parte qualche euro per le spese fisse. Prima che incominciassi ad usare il libretto, ciò non mi era mai stato possibile. Ad esempio pagare puntualmente l’affitto al cinque di ogni mese. Da quando ho creato delle “riserve”, pago l’affitto utilizzando quelle e poi le reintegro prelevando l’importo dallo stipendio”.

Per facilitare ancora di più tale pianificazione finanziaria “fai-da-te”, quest’anno il CTCU ha amplificato l’offerta di strumenti on line: oltre all’ormai conosciuto libretto contabile, i consumatori possono trovare sul sito del CTCU (www.centroconsumatori.it) altri otto nuovi calcolatori, per mezzo dei quali è possibile:



“Tutti questi strumenti on line permettono ai consumatori di occuparsi delle proprie finanze, dedicandovi in piena libertà una parte del proprio tempo libero. Ciò consente anche di crearsi una cultura finanziaria di base oppure semplicemente di accrescere le proprie conoscenze in questo settore. Come per ogni altro servizio, anche per quanto riguarda i servizi finanziari, bisognerebbe sempre accertarsi di poter ricevere la “migliore” prestazione in relazione al compenso pagato” spiega il direttore del CTCU, Walther Andreaus. “Questo obiettivo può essere raggiunto soltanto se i consumatori riescono a dialogare e a contrattare alla pari con i professionisti del settore (banche, intermediari, consulenti). Questo implica anche una buona informazione e conoscenza, nonché la possibilità di verificare le cifre in modo autonomo e critico. Auspichiamo che i nuovi calcolatori possano essere un valido strumento ed un aiuto per tutti gli utenti e le utenti dei servizi bancari e finanziari.”

Comunicato stampa
Bolzano, 31/01/2011



Si cercano i “manager di famiglia” del 2010

Gestire con successo la propria “azienda-famiglia” con il libretto contabile online

Il libretto contabile online, a disposizione da circa un anno sul sito del CTCU, ha dimostrato di piacere ai consumatori: ben 5.900 utenti si sono registrati per utilizzarlo. Questo strumento, accessibile in modo anonimo e gratuito, permette di avere un quadro d’insieme del proprio bilancio famigliare. E anche un utile strumento di risposta per domande del tipo: posso pagare senza problemi il prossimo premio assicurativo in scadenza? Posso permettermi i jeans visti in vetrina? È rimasto qualche spicciolo di riserva per il biglietto del teatro? Quali pagamenti dovrò sostenere il mese prossimo? In epoca di ristrettezze economiche un servizio più che benvenuto.

Dopo il successo riscosso l’anno passato, il direttivo del Centro Tutela Consumatori Utenti ha deciso di rilanciare il concorso anche quest’anno.

  • Cerchiamo quindi il “manager di famiglia” per il 2010

Si aggiudicherà il titolo chi mostrerà la maggiore diligenza, costanza e anche la miglior competenza acquisita e condivisa con gli altri partecipanti tramite il blog.

  • Il vincitore verrà premiato con 500 euro in contanti
  • Il concorso durerà da febbraio a dicembre 2010

“Sempre più consumatori sono alle prese con le insidie dei mercati e con crescenti esigenze di corretta informazione; pertanto avere un quadro chiaro delle proprie entrate ed uscite è un assoluto must” spiega il direttore del Centro Tutela Consumatori, Walther Andreaus. “Il nostro servizio online permette alle famiglie di stabilire le proprie priorità per il budget e con ciò di gestire con successo la propria “azienda-famiglia”.

Regolamento del concorso


Comunicato stampa, 04.02.2010



“Manager di famiglia” dell’anno

Bolzano, 03.12.2009 - Ben 4.850 utenti si sono registrati sul sito www.contiincasa.centroconsumatori.it al fine di tenere sotto controllo il proprio bilancio familiare tramite l’uso del libretto contabile online. I due partecipanti più diligenti sono stati nominati “Manager di famiglia dell’anno”, e sono stati premiati quest’oggi con un premio in denaro.

Si tratta della famiglia Bonbizin-Heidegger, con la loro figlia di 12 mesi e della famiglia Decristina-Haas. I vincitori del premio sono riusciti, grazie a diligenza e impegno, a realizzare il maggior numero di punti. Oggi la loro fatica è stata premiata con l’assegnazione del 1° e del 2° premio del concorso che il CTCU aveva bandito all’inizio del progetto, a gennaio 2009. In presenza dell’Assessora Sabina Kasslatter-Mur, alla famiglia vincitrice sono stati consegnati 1.500 Euro, alla famiglia seconda classificata 500 Euro.
Sin dall’inizio del progetto il “libretto contabile online” ha riscosso un notevole successo. Nel blog collegato è iniziato da subito un vivo scambio di idee e consigli sul risparmio e sulla gestione della cd. “azienda famiglia”; ovviamente molte delle discussioni riguardavano temi consumeristici. “Siamo molto contenti per il successo del progetto” commenta il direttore del CTCU, Walther Andreaus “In tempi come questi, tutt’altro che rosei, un buon management del bilancio familiare è fondamentale per ogni famiglia”.
  I vincitori:
Stefan Bonbizin e Manuela Heidegger
Anche l’Assessora Kasslatter-Mur conferma: “Proprio in tempi come quelli attuali, in cui pagamenti “automatizzati” quali quelli per luce, affitto e telefono etc. nonché altri pagamenti tramite bancomat o carta di credito rendono sempre più difficoltoso tenere sotto controllo la propria situazione finanziaria, un tool come il libretto contabile online costituisce un aiuto prezioso per le famiglie. Inoltre permette di individuare le priorità nella pianificazione del bilancio famigliare, ponendo in questo modo, per tempo, rimedio a possibili situazioni che potrebbero portare anche a fenomeni di sovraindebitamento.”
I secondi classificati:
Robert Haas e Tania Decristina
 
Una delle „blogger” del sito www.contiincasa.centroconsumatori.it scrive: “Anch’io continuerò a usare il libretto contabile online, perché ci ha aiutato a mettere da parte un importo notevole, in modo facile e senza troppa fatica. E questo non grazie a rinunce, ma attraverso una pianificazione effettiva delle spese. Per me ed il mio compagno questo è quasi un miracolo, perché non siamo mai stati dei grandi risparmiatori, e abbiamo iniziato il libretto con un capitale iniziale veramente modesto. Adesso ovviamente continueremo, ed inizieremo anche la pianificazione per il 2010.”
 
Il presidente del CTCU Maurizio Albrigo, l'Assessora Sabina Kasslatter-Mur, il direttore del CTCU Walther Andreaus
Il CTCU ringrazia tutti i partecipanti: “Con l’occasione vogliamo ringraziare tutti i partecipanti: grazie ai Vostri contributi nel blog ed alla vostra diligenza nell’uso del tool (in totale abbiamo registrato 4.850 utenti) il progetto ha avuto davvero un grande successo.” Il libretto contabile naturalmente resterà online e potrà essere utilizzato anche nel 2010.


Libretto contabile online
del Centro Tutela Consumatori Utenti

 

Il bilancio familiare sotto controllo

Con il libretto contabile potete controllare le vostre finanze in modo effettivo. Potrete controllare da quali sono le entrate e come vengono spesi i soldi. Con la pianficazione potrete decidere quanto spendere, sapete subito a quanto ammonta il budget disponibile, ed eventualmente riuscirtete anche a mettere da parte qualche soldo.
 
 

Provatelo

Basta registrarsi e potete da subito utilizzare il libretto contabile.
La registrazione è gratuita ed assolutamente anonima.
vai alla registrazione
 
 


Le funzioni più importanti

Erfassen einer neuen Bewegung im HaushaltsbuchRegistrazione veloce dei movimenti
Absehbare Einnahmen und Ausgaben in der Planung erfassenPianficazione chiara
Hilfreiche tabellarische und grafische AuswertungenRiepiloghi utili